lunedì 30 settembre 2019

Cover Reveal: Scritto sulla pelle di Alexandra Rose


Buongiorno sognatori, sveliamo oggi la Cover della prossima uscita della Dri Editore con Scritto sulla pelle di Alexandra Rose. Vediamo tutti i dettagli.


Titolo: "Scritto sulla Pelle" 
Autore: Alexandra Rose 
Editore: Dri Editore 
Genere: Regency 
Formati disponibili: ebook 2.99/ cartaceo 12.99 (preorder a 0.99) 
Lancio: ufficiale 7 ottobre (pre-order 4 + cover reveal 30/09) 

Sinossi:

La libertà può essere un’arma a doppio taglio. Lo sa bene Isabella che, dopo la laurea in giurisprudenza, decide di abbandonare la lussuosa villa dei genitori e di lasciarsi alle spalle una vita già programmata per studiare editoria, la sua più grande passione. Il suo sogno di aprire una casa editrice è più forte di ogni ostacolo, e per intraprendere quella strada deve rinunciare agli agi nei quali ha sempre vissuto. Catapultata nella periferia di Cagliari, Isabella si troverà di fronte a tutto ciò che ha sempre detestato: un appartamento fatiscente, una coinquilina poco raffinata, e un irriverente ragazzo ricoperto di tatuaggi. Sarà proprio lui, Lorenzo, a farle abbattere i muri dei pregiudizi e a permetterle di ritrovare se stessa. Dopo il successo di The Room scritto a quattro mani con Francesca Cominelli e della dilogia del Destino della Rosa Blu, entrambi pubblicati in selfpublishing, Alexandra accetta di collaborare con noi e ci regala un romance contemporaneo delicato e fresco. Una storia d’amore che sembra impossibile, ma che racchiude invece una crescita sentimentale e professionale che è proprio quello che tutte le giovani donne si trovano ad affrontare nella vita di tutti i giorni. Siamo sicuri che vi ritroverete e sognerete assieme a noi leggendo la storia di Isabella e Lorenzo. 
***** ROMANZO AUTOCONCLUSIVO ***** 

L'autrice: 

Alexandra Rose nasce a Cagliari nel 1991. Appassionata di manga e romanzi fin da piccola, ha sempre amato creare storie e mondi lontani, complice la sua smisurata fantasia. Crescendo, il suo amore per la lettura e la scrittura si è intrecciato a quello per la medicina e la biologia. La scienziata che è in lei abbraccia la scrittrice: la sera ama rifugiarsi nei suoi universi immaginari dove l’amore, il coraggio e la determinazione sono in grado di superare ogni ostacolo e dissipare le tenebre. 

Estratti: n 1: 

«Belle mutandine» esordì lui con voce roca, un ghigno malizioso stampato sulla faccia. Isabella arrossì. Era in mutande, di fronte a uno sconosciuto, con una canottiera striminzita che le metteva in risalto il seno. Sperò che una voragine si aprisse sotto di lei per risucchiarla, non le era mai capitato qualcosa di altrettanto sconveniente. 

n2: In quel momento, fotografata in un istante di genuina sorpresa e priva dell’atteggiamento da figlia di papà, era davvero uno schianto. Dentro gli occhi di quella ragazza bella come una bambola Lorenzo poté giurare di aver scorto qualcosa di raro. La miccia della sua curiosità venne accesa, esplose come una fiamma e non era certo di riuscire a spegnerla. 

n3: Aveva indugiato, premendo la punta della penna sul foglio. Aveva tracciato una lettera. Poi era accaduto. Uno scenario si era fatto largo nella sua mente e lui lo aveva descritto come se lo avesse avuto di fronte e lo stesse vivendo. Profumi, suoni e sensazioni avevano preso vita e lo avevano avvolto quasi fossero stati reali. Aveva abbattuto ogni timore e, dopo aver buttato giù la prima pagina, la storia aveva cominciato a fluire da lui al quaderno. 

n4: Il viso di Lorenzo era vicino al suo e non riuscì a connettere i neuroni, troppo persa a trovare la via che aveva smarrito dentro gli occhi di lui. Il calore del ragazzo era percepibile, l’attirava a sé e anziché arretrare avrebbe voluto avanzare al suo indirizzo. Avrebbe voluto passare le mani tra i suoi capelli neri come la notte, sfiorare il naso irregolare e saggiare con il polpastrello le labbra soffici 

Segnalazione: Nuove uscite per la Golem Edizioni

 Litania delle madri
di Michele Branchi
Genere: romanzo paranormale
Pagg. 356
Prezzo: € 20.00
In libreria dal 3 ottobre 2019

Sinossi: Incubo, sortilegio o che altro? Per cause inspiegabili la pediatra genovese Silvia Noli si trova bilocata nell’antico e popolare quartiere di Via Madre di Dio (distrutto da tempo), durante l’estate del 1952, l’anno precedente la sua nascita. Incredula e sconcertata, Silvia scopre di essere Gina, sua madre, sposata con Roberto, suo padre, mitico partigiano comunista.
La vita cristallina dei genitori le sarà oscurata da truci misfatti e spaventose rivelazioni concernenti l’attività criminale del padre e dei suoi amici, ex partigiani, che dopo la fine della guerra continuano clandestinamente l’opera di epurazione antifascista.
Un romanzo teso, impregnato di spunti psicanalitici, che cattura il lettore in una trama ricca di colpi di scena e che lentamente costringe a guardarsi dentro.

L’autore: Michele Branchi è nato e vive a Genova dove si è laureato in lettere. Attore e autore teatrale e radiofonico, dal 1990 pubblica libri di narrativa e nel 2008 ha dato vita al commissario genovese “Giorgio Capurro” che è diventato protagonista di otto suoi romanzi pubblicati con Robin Edizioni.
Feroce è la notte
di Mattia Molini
Genere: noir
Pagg. 200
Prezzo: € 13,90
In libreria dal 26 settembre 2019

Sinossi: Pacifisti violenti, psichiatre anomale, dinamitardi cinefili, papponi logorroici, prostitute- artiste concettuali s’incrociano in una Perugia che da città d’arte, jazz e cioccolatini si tramuta in teatro di un incubo. In una notte di provincia come tante un asociale amante del musical scopre un irrefrenabile feticismo per il naso. Quando una ragazza che l’ha rimorchiato ad una festa in maschera respinge la sua fantasia erotica, si scatena una lotta cieca e lui per sbaglio la uccide.
Incaricato delle indagini è Titta, affascinante quanto brutale ispettore di polizia dedito al travestitismo: il tacco 12 armato della legge. In un carnevale psicotropo senza sosta, l’assassino che dormiva sotto la grigia quotidianità si prende una cotta per l’investigatore e, in un impossibile omaggio di amore e morte a lui dedicato, si lancia in una caccia sfrenata che sprofonda la città in un vortice di violenza e sangue, tra delitti in serie e allucinati sensi di colpa.

L’autore: Mattia Molini è nato a Perugia nel 1982. Laureato in Teorie e Tecniche del Linguaggio Cinematografico, si è poi trasferito a New York per studiare Filmmaking alla New York Film Academy. Regista di corti e video musicali, ha debuttato a teatro nel 2012 dirigendo la commedia nera Off-Off-Broadway Panic at the Riverside Motel che gli è valsa la chiamata a portare sulle scene Off- Broadway il dramma Ghost Wife Radio con Jessica Polsky. Nel 2015 vince il premio al Miglior Regista al Boise Film Festival col suo primo lungometraggio, How To Be Cute and Break Hearts. Rientrato in Italia, ha scritto il suo primo romanzo noir adattando una sua sceneggiatura originale.
  La vita attesa
di Gino Pitaro
Genere: romanzo
Pagg. 224
Prezzo: € 16,50
In libreria dal 3 ottobre 2019

Sinossi: Albori degli anni ’90, in una Tropea assolata ed estiva Gianni e Federico sono appena maggiorenni e l’ultimo decennio del secolo scorso rappresenta il fulcro del loro difficile percorso di crescita, dove fanno da sfondo i grandi avvenimenti nello scenario italiano e internazionale (tangentopoli, attentati, guerra nella ex Jugoslavia e in Ruanda). Le strade dei due amici divergono, amori e scelte differenti li allontanano mentre tra loro si insinua un mistero.
I loro destini però inaspettatamente finiranno per incontrarsi di nuovo. Vita criminale, personaggi fuori dalle righe, mutamenti inaspettati condurranno entrambi su un comune binario.

L’autore: Gino Pitaro nasce a Vibo Valentia il 7 luglio 1970 e vive a Roma. Nel suo percorso svolge
varie attività, tra cui quella di redattore e articolista freelance e di documentarista indipendente. 
Nel 2011 esce il suo I giorni dei giovani leoni (Arduino Sacco Editore), una delle opere underground
più lette nel 2012.


Casa Coloneri
di Renato Pricolo
Genere: romanzo
Pagg. 280
Prezzo: € 18,00
In libreria dal 19 settembre 2019

Sinossi: Le vicende di Casa Colaneri hanno inizio verso la fine dell’800, in un piccolo borgo del Sud Italia. Antonio ed Elisabetta sono i capostipiti di una famiglia di sei figli.
La Grande Guerra, la nascita e la caduta del Fascismo, la seconda Guerra Mondiale e il periodo post-bellico fanno da sfondo alla storia di tre generazioni della famiglia Colaneri. Vittorio, il primogenito, diventerà un valente medico, Giovanni un magistrato, Vincenzo emigrerà negli Stati Uniti, dove troverà fortuna. Ida si trasferirà a Roma per insegnare e Carmela, pianista concertista, girerà i teatri di tutta Europa.
Dei sei fratelli solo Rosa non abbandonerà mai il nido domestico.
Ciascuno attraverserà a proprio modo – e con alterne fortune – le vicende dell’Italia di quel periodo.
Casa Colaneri è un romanzo corale che mette in scena le vite gloriose o minute, le passioni alte e basse, le alterne fortune di un colorato spaccato di umanità, che vive giorno dopo giorno con la forza, la rassegnazione e la lungimiranza tipiche delle persone del Sud.
L’autorevolezza di Antonio e la dignità di Elisabetta, capostipiti in una Macondo tutta italiana, sono il
patrimonio morale che i figli passeranno ai nipoti.
Le vicende termineranno negli anni ‘70 del Novecento, con il ritorno di Vittorio al paese natale.

L’autore:
Renato Pricolo è medico-chirurgo ed esercita come Primario del reparto di Chirurgia Generale presso l’Ospedale di Codogno (Lodi).
Ha lavorato per molti anni a Napoli e negli Stati Uniti. È autore di molti scritti medici citati nella bibliografia internazionale, solo di recente si è accostato alla narrativa.
Casa Colaneri è il suo primo romanzo.

Segnalazione: Angeli di pietra di Isabella Liberto

 Nuova uscita di oggi!

TITOLO: Angeli di pietra
AUTORE: Isabella Liberto
GENERE: Thriller
COSTO: Prezzo cartaceo 15,50€/Prezzo e-book 4,99€
EDITORE: ZeroUnoUndici Edizioni
DATA DI USCITA: 30 settembre 2019

TRAMA

Andrew Power, un adolescente di quindici anni, viene ritrovato in un bosco con due ali di pietra legate sulla schiena, una maschera sul volto e le gambe legate a un’asse di legno. Il ragazzo, ancora vivo e sotto shock, racconta di essere stato rapito e torturato. Il caso viene affidato ai detective Gabrielle Fallow e Ryan Ford, che indagano senza sosta per catturare il colpevole. Ben presto però altri “angeli di pietra” vengono ritrovati in diverse parti della città.
Le vittime sono adolescenti accusati di aver commesso atti di bullismo nei confronti di alcuni compagni di scuola. I detective brancolano nel buio, addentrandosi in un mondo torbido, fatto di abusi. La loro lotta per la verità li condurrà in un luogo e a una scoperta che cambierà per sempre le loro vite, riportando alla luce verità sepolte da troppo tempo.


BIOGRAFIA AUTRICE

Isabella Liberto, scrittrice siciliana laureata in sociologia e sensibile verso i problemi sociali, ha iniziato a pubblicare i suoi romanzi nel 2017. Il suo thriller d’esordio, “Anime di Carta”, vincitore del 1° premio al “Books for Peace 2017” di Aprilia, e finalista al premio “Essere Donna Oggi 2017” di Gallicano, è stato pubblicato dalla Zerounoundici Edizioni nel marzo 2017. Per la stessa Casa
Editrice ha pubblicato anche “Il Roseto Nero Di Alice De Ravin” e “La Stanza 123”, finalista alla Prima Edizione del Concorso “1 Giallo x 1000”. Dopo aver affrontato il tema dello stalking (sia al maschile che al femminile) con “Anime di Carta” e “La stanza 123”, con “Angeli di pietra” conferma il suo interesse per le tematiche sociali – dai risvolti provocatori – affrontando stavolta il delicato problema del bullismo.

Segnalazione: Re di fiori di Charlie Cochet (Four Kings Security #3)

Nuova uscita di oggi!

Data di pubblicazione: 30 Settembre
COLLANA RAINBOW
Titolo: Re di fiori
Titolo originale: Join the club
Serie: Four Kings Security #3
Autrice: Charlie Cochet
Traduttrice: Emanuela Graziani
Genere: Contemporaneo
Lunghezza: 290 pagine
ISBN ebook: 978-88-9312-590-1

Trama:

Eduardo “Lucky” Morales è sempre stato un combattente, dai giorni della sua infanzia a Cuba fino al periodo di tempo trascorso come Berretto Verde nelle Forze Speciali. Segnato dalle guerre del suo passato, Lucky ha imparato che nulla dura per sempre. Proteggere il suo cuore gli viene istintivo, e farsi coinvolgere a livello emotivo è fuori questione. Come comproprietario della Four Kings Security, Lucky lavora sodo assieme ai suoi ex commilitoni e soci Kings, ma si diverte anche parecchio. E flirtare con il detective Mason Cooper, sexy cowboy texano, è troppo spassoso per evitare di farlo. Almeno finché l’uomo non cambia le carte in tavola.
Mason Cooper può non essere un soldato, ma ha combattuto la sua parte di battaglie come poliziotto pubblicamente gay, ora detective nella Major Crimes. Non ha idea di quando siano cambiate le cose tra lui e Lucky, ma quel cubano focoso e stupendo ha messo a soqquadro il suo mondo. Quando un errore porta alla sua sospensione dalla polizia, Mason si rivolge all’ultima persona a cui si sarebbe mai sognato di chiedere aiuto: Ward Kingston.
Determinato a tenere Mason a debita distanza, Lucky rimane sorpreso di trovarlo alla Four Kings Security. Forse le notti della Florida si stanno facendo più fresche, ma la passione tra Lucky e Mason è sempre più bollente ogni secondo che passa. Lavorare nel campo della sicurezza privata può essere pericoloso e imprevedibile, ma anche innamorarsi.

Prezzo: € 4,99

Recensione. Tutta colpa dell'autocorrettore, di Mina F.

Buongiorno sognatori, oggi vi parlo di una lettura molto fresca e giovanile, targata Butterfly.



Trama

Avalon ha diciotto anni, odia le feste e preferisce rifugiarsi nel suo mondo fatto dei libri che legge o delle storie che scrive e pubblica su Wattpad. La vita reale, invece, l’ha abituata a lottare e difendersi dai suoi dispettosi – ma anche affettuosi – fratelli gemelli e dal suo nemico giurato numero uno: Julian Hamilton, capitano della squadra di football. Se Avalon non sa spiegare il motivo per cui lo odia tanto, Julian sa bene perché con lei è guerra aperta. Non può dimenticare quello che lei gli ha fatto due anni prima. Quando legge il post in cui Avalon mette in vendita la propria verginità, anche se si tratta di un errore dell’autocorrettore, Julian manifesta un prepotente senso di protezione nei confronti della ragazza. È inutile nasconderlo, in tutto quell’odio c’è un legame silenzioso e indissolubile. Solo quando si troveranno a faccia a faccia con una crudele realtà sapranno comprendersi, perché Avalon, più di ogni altra cosa, è arrabbiata con la vita e con la morte. Non riesce a superare la prematura perdita della madre e non accetta che il suo cuore malato non funzioni come dovrebbe. Ha tanti progetti per il futuro, ma solo un miracolo potrà permetterle di realizzarli...


Si odiano. Si fanno del male. Sono nemici senza benefici.

3 MILIONI DI LETTORI SU WATTPAD


“Non voglio illuderlo. Lui deve essere pronto a tutto, anche a perdermi”.

Un rapporto di odio-amore giovane e irriverente. Una storia commovente.

Link per l'acquisto: https://amzn.to/2neKt4O



Il mio parere (prodotto acquistato)

Ci troviamo di fronte a un'opera scritta da un'autrice probabilmente molto giovane. Ne ho percepito la freschezza a ogni rigo. Lavorando con gli adolescenti, posso proprio confermarlo: i ragazzi si comportano così: sono irriverenti, spesso sboccati, esagerati nelle loro reazioni, melodrammatici. Mina F. delinea lo specchio di una generazione che conosce bene. Adorabili i gemelli combinaguai, ma teneroni. Da morire dal ridere l'amica del cuore, senza filtri e senza peli sulla lingua. Adorabile Avalon, sfortunata combinaguai che inciampa, più volte, nel suo nemico giurato. 
Una storia d'amore che si snoda tra battibecchi epici, figuracce mondiali e baci rubati un po' per gioco. Impossibile non restare attaccati alle pagine. Mi sono fatta un mucchio di risate, ho sospirato e pregato quando è venuto fuori il problema... eh sì, perché un problema c'è. Sin dalle prime pagine l'autrice dissemina gli indizi, ma non ne parla esplicitamente finché la cosa non si può più nascondere. E da lì le risate si mischiano alle lacrime. Un romanzo che ci porta sulle montagne russe, costringendoci a reggerci forte.
Per la parte tecnica, devo osservare qualche refuso sparso, anche se, data la lunghezza della storia (lunghezza che non mina assolutamente la godibilità di lettura), immagino sia un elemento da considerare nel calcolo delle probabilità. Non sono affatto pentita di aver acquistato questo libro, comunque. Mi ha regalato ore piacevolissime e lo consiglio senza remore. La scrittrice sa certamente dominare la macchina narrativa e sono certa che ci farà leggere altre storie stupende.


Valutazione: quattro stelle e mezza.

domenica 29 settembre 2019

#Dramamania1: Recensione di Goblin a cura di Mariarosaria Guarino

Buona domenica Sognatori, oggi inauguriamo una nuova rubrica settimanale dedicata ai Drama. Quanti di voi ne sono appassionati? La nostra Mariarosaria lo è di sicuro. Vediamo che cosa ci propone.

Come potrei aprire una rubrica sui drama senza cominciare dalla serie che per prima mi ha rubato il cuore? Magari molti di voi l'avranno già vista, tuttavia credo che sia giusto iniziare questa nuova avventura parlando di Goblin.


Trama

Kim Shin è un generale durante la dinastia Goryeo, ma a causa di un gesto avverso contro il suo stesso re, finisce per mettere in pericolo il proprio esercito e la propria famiglia. In punto di morte, Dio lo condanna ad una vita senza fine, trasformando la sua esistenza in quella di un goblin, un'entità immortale col compito di proteggere le anime. Per porre fine alla sua immortalità indesiderata, Kim Shin deve trovare la sua sposa umana, l'unica in grado di liberare la sua anima e di farlo riposare in pace. Dopo quasi 1000 anni trascorsi in solitudine, ormai certo che la sua esistenza non avrà mai fine e rassegnato alla vita che conduce, Kim Shin incontra Ji Eun-tak, studentessa all'ultimo anno delle superiori col dono di vedere gli spiriti. La ragazza afferma di essere la sua sposa e, se all’inizio l’uomo non è certo che questa possa essere la verità, comincia a credere che il suo destino possa finalmente compiersi e, man mano, si avvicina alla ragazza. In tutto questo, Kim Shin si ritrova ad essere coinquilino del Cupo Mietitore, che si appropria della sua residenza tramite un contratto fasullo stipulato con Yoo Deok-hwa, futuro servitore del goblin. Il destino di questi personaggi, infine, si intreccia con quello di Kim Sunny, proprietaria del ristorante di pollo in cui lavora Eun-tak. Quale sarà il collegamento tra il leggendario goblin, il Cupo Mietitore e Kim Sunny? La giovane Ji Eun-tak, sarà davvero la sposa che Kim Shin aspetta da secoli?

Genere: Drammatico, Fantasy, Romantico


Recensione


Scelsi questa storia, tra tante, su consiglio di un'autrice appassionata come me di serie tv, e non mi sono mai pentita di aver conosciuto i drama in questo modo. La storia di cui vi parlo oggi è sviluppata in 16 episodi, è avvincente, romantica, drammatica, fantasy e con quel pizzico di mistero che bastano a tenerti attaccato allo schermo fino a notte fonda. Una volta cominciato a guardarla ci si dimentica dei sottotitoli e si respira assieme ai protagonisti, vivendo con loro dubbi e sofferenze, attimo dopo attimo, fino a innamorarsi di ognuno di loro. Sono soggetti nati dall'immaginazione, quelli di Goblin, eppure appaiono reali e con sentimenti veri che ti tirano dentro la storia fino a farti sentire al centro degli avvenimenti e spingerti a sperare, soffrire e gioire con i personaggi.

Desiderare la fine con Kim Shin, per poi capire che la voglia di vivere è più forte di ogni altra cosa; innamorarsi con Ji Eun-Tak di un uomo che appare all'improvviso e che sconvolge gli equilibri già precari nell'esistenza della ragazza; soffrire, persino, per i gesti di una vita passata col tristo mietitore, faranno battere il vostro cuore per i sentimenti, spesso intensi, che si generanno a ogni scena.

Vi chiederete: È una serie drammatica, allora? Assolutamente no. È una fiaba meravigliosa che narra di amore, coraggio, scelte, tormento e sentimenti che si protraggono oltre il tempo, ma della quale ogni sfumatura è stata trattata con una maestria tale da rapirti e riuscire persino a rubare molte risate. Non è solo la storia a essere eccezionale, ma lo sono anche sceneggiatura, gli interpreti e la colonna sonora. Ancora oggi ascolto l'OST di Goblin senza mai stancarmi, e sono certa che presto lo rivedrò perché, una volta assaporata la sua magia, il richiamo è forte ed è difficile resistere alla tentazione di riguardarlo. È come un libro di cui sfoglierei le pagine fino a consumarle, e per questo lo consiglio, perché non ha nulla che manchi per coinvolgere e perché, per innamorarvi dell'oriente, basta davvero poco, e questo può essere il primo grande passo verso un mondo nuovo e meraviglioso.
 
Giudizio: 10 – Da non perdere!